W ZORRO - IL MUSICAL

IL NUOVO MUSICAL DI STEFANO D’ORAZIO CON MUSICHE DI ROBY FACCHINETTI E CON MICHEL ALTIERI E ALBERTA IZZO

W Zorro Stefano D'Orazio Michel Altieri Alberta Izzo

Dopo le fortunate esperienze di “Pinocchio”, “Aladin” e “Mamma Mia!”, Stefano D’Orazio, storico componente dei Pooh, torna a teatro con il suo nuovo musical “W ZORRO” (di cui è autore di testo e liriche), facendo rivivere, per la prima volta su un palcoscenico italiano, l’eroe mascherato che da sempre ha lasciato il segno nell’immaginario di diverse generazioni. “W ZORRO” è un progetto che Stefano D’Orazio aveva da tempo nel cassetto e che ha realizzato con il contributo di Roby Facchinetti che ha firmato le musiche e con la collaborazione di Medina Produzioni.

“Da bambino Zorro era il mio eroe, coraggioso, forte e intraprendente, ma forse me lo ero un po' dimenticato – racconta Stefano D’Orazio – A settembre, complice un ennesimo trasloco, ho ritrovato in un baule il costume che aveva accompagnato i carnevali della mia infanzia, quel piccolo Zorro mi è saltato addosso quasi riconoscendomi e mi è subito venuta voglia di costruire, intorno a quella sorpresa una nuova avventura”.

“W ZORRO” debutterà al Teatro Sistina di Roma e sarà in tournée fino alla prossima primavera cavalcando le scene dei più importanti teatri italiani. Ad interpretare il misterioso e abile spadaccino dalla parte dei peones, protagonista di “W ZORRO”, è l’attore italo-francese Michel Altieri, protagonista della prima edizione del musical Disney “La Bella e la Bestia” e a New York star del musical “Dracula”, accanto alla leggenda di Broadway George Hearn. Insieme a lui, la coprotagonista Alberta Izzo nelle vesti di Cecilia, Roberto Rossetti (Don Juan De Salvatierra), Jacqueline Ferry (Consuelo), Maurizio Semeraro (Henriquez Diego Pinto Garcìa), Fabrizio Checcacci (William Lamport e Fra Diego de La Cruz) e un ensemble di 6 danzatrici e 6 danzatori/acrobati (Bianca Balido, Gianluca Bessi, Federica Capra, Filippo Grande, Danilo Grano, Sara Marinaccio, Emiliano Palmieri, Carlo Pucci, Federica Rosati, Daniele Sibilli, Sara Telch, Gioia Vicari).

Gli attori, ballerini, cantanti e musicisti sono diretti da Fabrizio Angelini in collaborazione con Gianfranco Vergoni, sotto la direzione artistica di Lello Abate che con Barbara Rendano ne cura anche la produzione per conto di Medina. I protagonisti di “W ZORRO” hanno imparato a tirare di scherma con un insegnante d’eccezione, il pluricampione del mondo di spada Stefano Pantano, mentre Rossana Casale è la vocal coach dell’intero cast. La direzione musicale è affidata a Giovanni Maria Lori, le scenografie sono di Aldo De Lorenzo, i costumi di Zaira De Vincentiis e le luci di Umile Vainieri.

LE DATE DEL TOUR:

9-14 e 16-21 ottobre
ROMA Teatro Sistina
27-28 ottobre CAGLIARI
3 novembre
MONTECATINI Teatro Verdi
9-11 e 13-18 novembre
NAPOLI Teatro Augusteo
24-25 novembre
BARI Teatro Team
27 novembre
TARANTO Teatro Orfeo
30 novembre-2 dicembre
CATANIA Teatro Metropolitan
5 dicembre
SEREGNO Teatro San Rocco
7-9 dicembre
TORINO Teatro Alfieri
14 dicembre
BIELLA Lauretana Forum
15-16 dicembre
LIVORNO Teatro Goldoni
18-23 e 25 dicembre-1 gennaio
MILANO Nuovo Teatro Ciak
12-13 gennaio
BOLOGNA Teatro Europa Auditorium
15 gennaio
BOLZANO Teatro Comunale

19-20 gennaio
FIRENZE Teatro Verdi

26-27 gennaio ASSISI Teatro Lyrick
31 gennaio-3 febbraio e 3-10 febbraio PALERMO Teatro al Massimo
15 febbraio SAINT VINCENT Palais Saint-Vincent
16-17 febbraio VARESE Teatro di Varese
23-24 febbraio BERGAMO Teatro Creberg

LA SINOSSI

Con un testo assolutamente inedito ed una “leggerezza” tipica della commedia musicale italiana, lo spettacolo racconta la storia del più famoso eroe mascherato ispirandosi alla leggenda di quello Zorro, pare realmente esistito più di due secoli fa. Dopo una lunga assenza Diego (Zorro) torna in Messico per la morte dell’anziano padre William, nobile idealista, da sempre dalla parte dei peones. La sua terra e’ oppressa dal regime dittatoriale; nella California messicana ormai il divario fra miseria e nobiltà è incolmabile ed e’ imminente una nuova rivoluzione. Diego capirà presto che il misterioso personaggio, abile di spada e di parola, apparso spesso in passato al fianco dei peones per perorare la loro causa, che il popolo chiamava El Zorro (la volpe) era proprio il suo amato padre. Da ora in poi sarà lui ad indossarne la maschera per portare avanti la causa del popolo oppresso e per dare giustizia alla bella cecilia (adottata in tenera età dal padre di Diego) che dai tiranni aveva avuto sterminata la famiglia.

MICHEL ALTIERI Biografia

Italo francese, classe 1978, scoperto da Luciano Pavarotti e figlio artistico di Tato Russo dello Stabile di Napoli, Michel Altieri si forma come attore di prosa e cantante tra Milano e gli Usa. In Italia interprete originale della Bestia nel Musical Disney “La Bella E La Bestia”, nel 2010 si trasferisce a New York, dove diventa membro di Actors’ Equity ed è protagonista di “Dracula” per la regia di Paul Alexander al fianco della leggenda di Broadway George Hearn. In seguito è Mammothland in “The Waterdream” con Anthony Rapp, e Poseidon in “The Beautiful Sea Next Door” di Barbara Harrison, per il quale viene candidato ai New York Innovative Theatre Awards come “Outstanding Actor in a Lead Role”. Allievo di Anna Strasberg, entra nel Masterclass di Dennis Hopper, vince una borsa di studio allo Strasberg Institute, si diploma alla International Theatre School e al CTA. Cresce con Emiliana Perina, Stephanie Tschoppe, Narcisa Bonati del Piccolo di Milano, Kuniaki Ida ed il Maestro Mario Ciervo del San Carlo di Napoli. A Broadway studia con Robert Marks, Dennis Courtney e la pianista Alicia Schachter Rich. Nel 2000 debutta nella rock-opera “Rent”, prodotta da Nicoletta Mantovani con la regia originale di Broadway firmata Michael Greif e Fabrizio Angelini (Milano, Roma e tour nazionale per 2 anni). È lui il primo artista bianco ad interpretare il ruolo di Collins, per il quale viene scelto e preparato personalmente dal Maestro Pavarotti. Le sue esperienze teatrali includono anche: Dorian nel musical di Tato Russo “Il Ritratto di Dorian Gray” (Milano, Roma e tour nazionale per 4 anni), il Premio Rome-Europe Award come “Migliore Attore”; Mark nel musical di Dario Argento e Claudio Simonetti “Profondo Rosso”, per la regia di Marco Calindri (Milano e tour nazionale); Alberto in “Due Dozzine di Rose Scarlatte”, per la regia di Livio Galassi (Milano, Roma e tour nazionale); Cristiano in “Cirano De Bergerac”, per la regia di Corrado D’Elia (Milano, Roma e tour nazionale); Rocco in “Rocco e i Suoi Fratelli”, regia di Antonio Syxty (Milano); Renzo nel musical di Tato Russo “I Promessi Sposi” (Milano, Roma e tour nazionale per 3 anni), Premio Sandro Massimini e Theatre Award come “Miglior attore”. Altieri è al momento impegnato nel film “Spiral” per la regia di David Ambrose, scritto da John Buffalo Mailer, figlio del leggendario scrittore americano Norman Mailer. Le sue esperienze cinematografiche e di tv in Italia includono: il film “Cuando La Verdad Despierta”(La Sottile Linea della Verità – 2008) di Angelo Rizzo, presentato al Festival di Berlino del 2008, per il cui ruolo riceve il Premio “Attore Rivelazione” in Campidoglio; la serie tv in onda su Rai Uno “Il Bene e il Male” (2009) di Giorgio Serafini; la fiction in onda su Rai Due “Piloti”, per la regia di Celeste Laudizio, e la partecipazione nel 2007 alla fortunatissima sit-com “Camera Café” nel ruolo di Faggiano.

ALBERTA IZZO Biografia

Nasce a Torre del Greco il 20 giugno. Si diploma in danza classica presso il C.D.C di Alba Buonandi, studiando con maestri di fama nazionale ed internazionale. Frequenta corsi di tip-tap, flamenco, danza contemporanea e modern-jazz. Nel 1999 entra a far parte del corpo di ballo della trasmissione televisiva “Napoli Prima E Dopo” condotta da Marisa Laurito su Rai Uno. Nel 2000 consegue il diploma di laurea presso l’I.S.E.F. di Napoli. Dopo qualche anno, inizia il suo viaggio nel mondo del musical con la Compagnia della Rancia. Nel 2002 è corpo di ballo in “Bulli e Pupe” con Marina Massironi, Giorgio Borghetti e Serena Autieri, regia e coreografie di Fabrizio Angelini. Nel 2003 è corpo di ballo in “Hello Dolly” con Loretta Goggi e Paolo Ferrari, regia di Saverio Marconi e coreografie di Fabrizio Angelini. Dal 2004 al 2006 interpreta il ruolo di Sandy, protagonista femminile del musical “Grease”, a fianco prima di Michele Carfora, di Dennis e poi di Flavio Montrucchio. Nel 2005, interpreta il ruolo della Baronessa Elsa Schraeder nel musical “Tutti Insieme Appassionatamente” con Michelle Hunziker e Luca Ward, regia di Saverio Marconi e coreografie di Fabrizio Angelini. Nella stagione teatrale 2005/2006 ricopre il ruolo di Maria, protagonista del musical “Tutti Insieme Appassionatamente”. Oltre alle esperienze nel musical, nel 2007 debutta come attrice e ballerina a fianco del grande Gigi Proietti, nello spettacolo di varietà “Buonasera”. Nello stesso anno e fino al 2009, interpreta il ruolo di Daphne nella commedia “Il Divo Garry” di Noel Coward, con Gianfranco Jannuzzo e Daniela Poggi, regia di Francesco Macedonio, produzione del Teatro Stabile La Contrada di Trieste. Nel 2010 lavora come attrice - cantante nel dramma teatrale “La Strada” con Tosca e Massimo Venturiello, prodotto da La Contemporanea, con la regia dello stesso Venturiello e le coreografie di Fabrizio Angelini. Nel 2010/2011 è assistente coreografa di Fabrizio Angelini per lo spettacolo “Musical StarTs”, prodotto dal Teatro Rossetti di Trieste. Partecipa come cantante al 37° Festival dell’Operetta di Trieste, con il concerto “Musical Gala” assieme a Davide Calabrese, Livio Salvi e Joseph Murray. Nel 2011 torna in scena con “Di Nuovo Buonasera”, spettacolo di varietà con e di Gigi Proietti, coreografie di Fabrizio Angelini. Nel 2011 prende parte al 42° Festival dell’Operetta di Trieste con lo show “Viva l’Italia”, regia di Fabrizio Angelini, produzione Teatro Verdi di Trieste. Nel 2012 è coreografa dello show “Christmas StarTs”, produzione del teatro Rossetti di Trieste. Nello stesso anno è responsabile dei movimenti coreografici dei settanta bambini impegnati nella produzione inglese di “Joseph And The Amazing Technicolor Dreamcoat” di Tim Rice, musiche di Andrew Lloyd Webber, regia di Bill Kenwright e coreografie di Henry Metcalfe. Produzione Bill Kenwright LTD. Per la televisione lavora nella fiction “Con Le Unghie E Con I Denti”, regia di Pierfrancesco Pingitore, “Nati Ieri”, per la regia di Paolo Genovesi e Luca Miniero, “Ho Soltanto Chiuso Gli Occhi” regia di Emiliano Cribari ed è protagonista del mediometraggio “The Night Of Living Lasagna”, regia di Zoe D’Amaro.

RICHIEDI I TUOI BIGLIETTI PER "W ZORRO"

Nome e cognome 
  Maschio   Femmina
Comune di residenza
Data di nascita
E-mail
Autorizzo il trattamento dei miei dati secondo l'informativa sulla privacy